Crea i tuoi colori di rossetto!

Con i nostri pigmenti: Carminio e Ossido di Ferro

Gebhard Sophie

Sono passati alcuni mesi da quando abbiamo pubblicato la nostra primissima ricetta per il trucco : rossetto. Al momento dell'annuncio di questa nuova ricetta cosmetica fatta in casa, avevamo stilato un articolo spiegando i vantaggi di realizzare i propri rossetti , rispetto a quelli disponibili in commercio. Vi abbiamo anche indicato i pochi ingredienti necessari per la sua preparazione. Oggi vorrei evidenziare il due pigmenti che proponiamo nelle nostre ricette e nella nostra scelta di orientarci verso di esse. Riguarda cocciniglia carminio e da'Ossido di ferro.

Se non avessi letto il nostro articolo precedente, ti invito a dare un'occhiata solo qua.

Odoo image et bloc de texte

il carminio cocciniglia

Il carminio, chiamato anche rosso cocciniglia, E120, rosso carminio o anche acido carminico, è un colore rosso naturale.

Si ottiene macinando il corpo essiccato di un insetto chiamato Dactylopius Coccus, detto anche the Cocciniglia. Questo piccolo insetto è noto per nutrirsi di linfa delle piante e per vivere di cactus che si trovano principalmente in America Latina, più precisamente in Perù. Questi fondi occupano il posto di primo produttore su scala mondiale. La tintura deve il suo nome alacido carminico trovato nel corpo di questo insetto. Agisce come un pesticida naturale e aiuta a proteggere la cocciniglia dai suoi potenziali predatori.

Nell'antichità il carminio veniva usato per colorare i tessuti. Oggi lo usiamo principalmente come colorante alimentare e cosmetico naturale. Lo troviamo in particolare negli yogurt, nei pasticcini e nelle marmellate. Ma anche in medicinali e prodotti cosmetici come rossetti e vernici...

Ci piace particolarmente per la sua intensità e purezza .

L'Ossido di ferro

L'ossido di ferro chiamato anche ossido ferrico è un colorante minerale di colore rosso.

Gli ossidi di ferro si trovano in abbondanza in natura soprattutto nelle rocce o nei terreni. Gli ossidi di ferro sintetici sono spesso usati come pigmenti e per le loro proprietà magnetiche.

Possono dare una serie di pigmenti gialli o rossi. Questi si trovano per la prima volta in forma solida e sono facilmente usati nella pittura a olio, nella ceramica, per le belle arti...

Lo troviamo in polvere dopo che l'Ossido di Ferro è stato setacciato, filtrato, essiccato ed infine frantumato. In questo caso trova largo impiego in cosmesi per colorare prodotti come ombretti, fard, rossetti, matite labbra...

Lo apprezziamo per la sua qualità, la sua tenuta e potere colorante .

Texte Odoo et bloc d'image
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.