Tutto, saprai tutto sui deodoranti!

Scopri i meccanismi di traspirazione e i deodoranti in commercio

GOUDIN LUDIVINE

Ciao !

Nella serie "Beauty Fact Check", decifriamo insieme a te il mondo della bellezza. Il tema del giorno: i deodoranti! Sentiamo molte polemiche, e abbiamo voluto scrivere un articolo per darvi informazioni sugli ingredienti dei deodoranti e degli antitraspiranti in commercio.

 

Per introdurre questo articolo, un piccolo retroscena sul meccanismo del sudore: ci sono termini tecnici ma niente paura è semplice!

 

Come e perché sudiamo e abbiamo cattivi odori?

Innanzitutto, il sudore è secreto da due tipi di ghiandole: troviamo ghiandole sudoripare eccrine in tutto il corpo, che ci permettono di termoregolarci : in altre parole, quando abbiamo caldo, permettono al nostro corpo di raffreddarsi!

Quindi, le ghiandole sudoripare apocrine si trovano principalmente nelle ascelle, nel seno e nelle aree pubiche. La secrezione di questa ghiandola non appare fino alla pubertà. È stimolato da emozioni come la paura o persino l'eccitazione sessuale. Viva la pubertà!  

 

Le nostre piccole ghiandole sudoripare secernono entrambe il sudore che è costituito principalmente da acqua , sali minerali e materia organica .

 

L' odore deriva dalla decomposizione della materia organica causata dai batteri che abbiamo naturalmente sulla superficie della pelle. E sì ! La nostra pelle è protetta da una flora batterica che permette di formare una barriera ai batteri patogeni e previene le infiammazioni della pelle.

 

Il sudore apocrino è più ricco di composti organici, ed è questo che rende l' odore più marcato sotto le ascelle, il seno e le zone pubiche.

 

Il sudore è quindi legato a cattivi odori e umidità che possono essere molto sgradevoli per sé e per gli altri… L'immagine del sudore è quindi direttamente associata alla trascuratezza dell'igiene. Ciò che è sbagliato sono solo i meccanismi naturali nel nostro corpo! Ma per combattere i suoi inconvenienti esistono antitraspiranti e deodoranti.

 

Come funzionano?

 

Lo scopo degli antitraspiranti è prevenire la secrezione di sudore e quindi evitare i cattivi odori. Sono composti da sali di alluminio che permettono questo fenomeno!

 

I sali di alluminio sono più comuni sotto forma di cloridrato di alluminio. Si trovano molto spesso negli antitraspiranti sul mercato dei cosmetici. Hanno un'azione astringente e quindi consentono di restringere il diametro dei pori , che diminuisce il flusso di sudore. Hanno anche una capacità battericida che elimina i batteri dalla flora cutanea, al fine di evitare i cattivi odori.

 

Nonostante la loro altissima efficienza, sono controversi. Infatti, sono indicati come in grado di favorire la comparsa del cancro al seno e causare effetti indesiderati come eczema e irritazione .

Purtroppo non c'è ancora consenso tra le diverse organizzazioni sanitarie sui pericoli del sale di alluminio sulla salute dei consumatori...

Bisogna però prendere in considerazione alcuni accorgimenti: in particolare, si sconsiglia vivamente di usarli su pelle danneggiata o rasata perché sì possono essere più facilmente assorbiti dalla pelle e finire nel sangue.

 

È inoltre preferibile non utilizzare l'antitraspirante prima di un allenamento o di uno sforzo fisico. Infatti, il fatto che ostruisce i pori impedisce il passaggio del sudore e non permette al corpo di regolare la propria temperatura come dovrebbe! 

 

I deodoranti servono solo a prevenire i cattivi odori, ma non impediscono la secrezione del sudore. Sono costituiti da principi attivi antisettici che consentono l'eliminazione dei batteri. I composti antisettici più utilizzati sono triclosan, etilesilglicerina e metilfenilbutanolo.

Non eliminano quindi in alcun modo né riducono la produzione di sudore.

Di conseguenza, le sensazioni di disagio dovute all'umidità e ai segni sui vestiti rimangono le stesse. Inoltre, l'uso di antisettici attivi può causare resistenza batterica che può renderli meno efficaci.

Possono anche essere fonte di irritazione perché sono meno tollerati.

 

Quindi cosa puoi usare senza rischiare effetti indesiderati?

Odoo image et bloc de texte

Consiglio composti alternativi come gli assorbenti .

Permettono di assorbire odori e umidità rispettando la nostra pelle. 

È su questo principio che il nostroricetta deodorante naturalefatto di:

  • Bicarbonato di sodio : regola il pH e distrugge i batteri

  • Amido di mais : assorbe il sudore in eccesso

  • Olio di mandorle dolci : nutriente, indicato per pelli secche e irritate. 

  • Burro di cacao : ha proprietà idratanti e ammorbidisce la pelle.

Senza conservanti perché senza fase acquosa, senza profumo, senza allergeni, naturale ed efficace!

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.