Tutto quello che devi sapere sull'abbronzatura!

Gebhard Sophie

Ma cos'è esattamente l'abbronzatura? In che modo la nostra pelle ottiene questa carnagione abbronzata? Zoom sul Santo Graal dell'estate!

Meccanismi di abbronzatura

Come abbiamo visto nel precedente articolo sulla pelle, è costituita da un'epidermide (superficiale) e da un derma (strato profondo). Sono le cellule dell'epidermide che si abbronzano. Nell'epidermide ci sono cellule specializzate all'origine della nostra abbronzatura: le melanociti. Sotto l'effetto dei raggi UV, le cellule aumenteranno la produzione di un pigmento colorato: la melanina . La cattura dei raggi UV da parte della melanina (che si ossiderà) permette di fermare la radiazione nella sua progressione e quindi di proteggere gli strati profondi e fragili della pelle . Successivamente, la melanina viene espulsa dai melanociti e colora le cellule vicine dell'epidermide, all'origine della nostra pigmentazione.

Esistono due tipi di UV nella radiazione solare:

  • UVA : provocano una rapida pigmentazione (dell'ordine di un minuto) ma scompaiono anche rapidamente. Non è quindi proprio questo tipo di radiazione responsabile dell'abbronzatura ma permette di ottenere una "abbronzatura serale". Questa radiazione brucia poco (1000 volte meno degli UVB).

  • Raggi UVB : sono i responsabili della nostra famosa abbronzatura. Apparirà circa due giorni dopo la nostra esposizione al sole, con un picco intorno al 20° giorno, quindi scomparirà gradualmente se non appare nessun'altra esposizione.

Purtroppo i raggi che producono l'abbronzatura sono anche quelli che bruciano di più. Gli UVB bruciano 1000 volte di più dei raggi UVA e fanno 1000 volte più abbronzatura.

Odoo CMS - una bella foto

Perché l'abbronzatura scompare?

Poiché l'abbronzatura si trova sulle cellule, i cheratinociti, dell'epidermide e queste si rinnovano ogni trenta giorni circa, scomparirà in modo naturale e graduale. Infatti, un mese dopo gli ultimi raggi di sole, la pelle sarà totalmente rigenerata e quindi non ci saranno più tracce di abbronzatura.

Attenzione, però, il fatto che le cellule impieghino un mese per rinnovarsi non significa che l'abbronzatura rimanga necessariamente per un mese. Infatti, il fatto del peeling farà sparire l'abbronzatura più velocemente e viceversa, una pelle ben idratata prolungherà questa abbronzatura.

Scottature e abbronzatura facile? Quali sono le differenze a seconda del tipo di pelle?

E sì, le carnagioni chiare e scure non avranno la stessa tendenza ad abbronzarsi e scottarsi. Ma a cosa sono legate queste differenze? Ogni individuo, a seconda della propria genetica, produrrà più o meno melanina, facendo quindi la differenza nel modo in cui si abbronza.

Per la pelle molto chiara, la maggior parte della pelle produrrà pigmenti rossi: il feomelanina, che non protegge dalla luce solare. Al contrario, la pelle scura avrà una maggioranza di pigmento marrone, ileumelanina che protegge efficacemente dalle radiazioni.

Attenzione però, per la pelle scura, questa è solo una protezione parziale, quindi assicuratevi sempre di utilizzare una protezione adatta all'esposizione.

Ecco fatto, conosci tutti i segreti dell'abbronzatura!

Texte Odoo et bloc d'image
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.