Estate e punture di insetti... Bzz!

Gebhard Sophie

Sì, questo articolo non è per tutti. Ogni estate, i bambini fortunati passano attraverso questo flagello di punture di insetti. Al contrario, alcune persone lo sottoscrivono e in questo caso i pasti in terrazza la sera o a mezzogiorno promettono di essere un vero incubo...

In questo articolo ti daremo alcuni consigli per sfruttare al meglio questa estate nel modo più semplice possibile.

Le punture principali in estate sono causate da zanzare o vespe. Questi due tipi di insetti hanno modi completamente diversi di fare le cose, quindi il trattamento e la cura saranno diversi.

zanzare!

Hmm, alla menzione del suo nome, immagino che si possa già sentire questo piccolo ronzio emesso che indica chiaramente la sua presenza ma che, una volta illuminata la stanza, risulta essere irrintracciabile... Stiamo parlando di zanzare qui!

Esistono diversi tipi di zanzara:

  • La cosiddetta "zanzara comune" detta anche "Culex Pipiens",

  • La zanzara tigre chiamata "Aedes Albopictus",

  • E suo cugino il "Aedes AegyptiQuest'ultima è portatrice di malattie come la dengue, la zika o anche la chikungunya. In Francia la zanzara che incontriamo di più è la prima.

Solo le femmine mordono per ottenere le proteine di cui hanno bisogno per nutrire le loro uova.

Texte Odoo et bloc d'image

Perché la puntura di zanzara prude?

Prima di pompare il sangue, la zanzara inietta la saliva che fluidifica il sangue e gli permette di passare attraverso la sua proboscide senza coagularsi. Tuttavia, questa saliva, sconosciuta al nostro corpo, metterà in allerta il nostro sistema immunitario e requisirà le cellule rilasciandoistamina. È una molecola che permette di portare in cellule immunitarie provocando vasodilatazione e aumento della permeabilità vascolare. Inoltre, è anche responsabile del dolore, del rossore e del gonfiore, così caratteristici delle punture.

Cosa fare in caso di morso?

  • Applicare freddo: questo aiuterà a ridurre il gonfiore e il prurito,

  • Disinfettare bene il morso ed evitare di grattarsi perché i batteri potrebbero entrare e causare un'infezione,

  • Il gel di aloe vera o il gel di lino sono ottimi idratanti e cicatrizzanti.

Odoo image et bloc de texte

Suggerimenti per respingere le zanzare

Il oli essenziali permettono di combattere efficacemente contro i morsi.

Tuttavia, non dovresti assolutamente applicare questi oli essenziali puri sulla pelle! Per un uso sicuro, si consiglia vivamente di diluirli inolio vegetale. Il tuo repellente per zanzare dovrebbe contenere solo dal 5% al 10% di olio essenziale.

Per aiutarti, abbiamo selezionato una ricetta composta da una miscela di ingredienti per aiutare a respingere le zanzare di tutti i tipi. Questa ricetta unisce oli essenziali classici con altri meno comuni, ma molto efficaci, soprattutto per i più duri!

Ecco gli ingredienti per questa ricetta:

  • 80 ml diolio di jojoba o olio di cocco: se vivi in un paese caldo, preferisci l'olio di cocco. Permette di abbinare al meglio gli oli essenziali in caso di alte temperature.
  • 2 ml di olio essenziale di geranio
  • 2 ml di olio essenziale di cajuput
  • 2 ml di olio essenziale di limone eucalipto
  • 1ml di olio essenziale di palmarosa
  • 1 ml di olio essenziale di chiodi di garofano

Da sapere : 1 ml corrisponde a circa 30 gocce di olio essenziale.

Questa ricetta può essere utilizzata per qualsiasi adulto o bambino di età superiore ai 10 anni.

Dovrai prima introdurre i tuoi oli essenziali e poi il tuo olio vegetale. Ti consigliamo di utilizzare a bottiglia della pompa nel bicchiere da 100 ml. Mescolate la vostra preparazione per ottenere un olio protettivo omogeneo . Una volta che la tua preparazione è pronta, puoi applicarla sulle zone esposte alle zanzare. Tuttavia, assicurati di evitare la zona degli occhi!

Vespe e api

Ti stai chiedendo cosa potrebbe averti punto?

Ecco piccole differenze: la vespa ha un vestito a righe giallo brillante e nero. È relativamente sottile. L'ape, invece, è spesso striata marrone e gialla ed è un po' più spessa della vespa.

Il morso, a differenza della zanzara, avviene attraverso un pungiglione. Perciò stai attento!

Texte Odoo et bloc d'image

Cosa fare in caso di morso?

  • È necessario controllare che il pungiglione non sia rimasto nella pelle e, se necessario, rimuoverlo delicatamente con una pinzetta e disinfettare accuratamente la zona.

  • Il veleno di vespe e api essendo termosensibile, porta una fonte di calore a 1 o 2 mm dal morso in modo che il calore emesso degradi il veleno iniettato.

Il trucco per respingere le vespe è mettere mezza arancia o limone tagliata a metà su un tavolo e metterci dentro i chiodi di garofano.

L'altro trucco è bruciare i fondi di caffè. L'odore li respingerà.


Hai tutti i segreti per trascorrere un'estate serena!

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.