Cosa sono i tensioattivi?

Conosci il tensioattivi ? Ampiamente utilizzati nei prodotti cosmetici, hanno diverse azioni. Possono essere allo stesso tempo detergenti , schiumogeni , bagnanti , disperdenti ma anche emulsionanti .

Per le loro numerose proprietà, sono essenziali ma spesso molto criticabili... E se parliamo un po' di tensioattivi? Conosci i tensioattivi che ti proponiamo per le nostre ricette? Agente schiumogeno ultra morbido, emulsionante in crema, emulsionante in crema fluida: nascono tutti da una miscela di tensioattivi. E perché ci siamo rivolti al concentrato di schiuma per le nostre ricette cosmetiche fatte in casa ?

Ci siamo, vi diciamo tutto!

Odoo image et bloc de texte

Tensioattivi, a cosa servono?

Come detto in precedenza, i tensioattivi hanno la particolarità di avere diverse funzioni: detergente (per rimuovere lo sporco), tensioattivo...

Il loro scopo è quello di dissolvere due fasi immiscibili tra loro . Vale a dire, consentire la miscelazione di un prodotto cosmetico che contiene una fase acquosa e una fase oleosa . Ma può anche essere tra acqua e aria, acqua e pelle, sporco e acqua...

Esistono diversi tipi di tensioattivi:

  • anionico : la parte idrofila (detta acquosa) è carica negativamente. Sono noti per essere molto detergenti, schiumogeni, umettanti, disperdenti, bagnanti e come agenti attivi batteriostatici.

  • cationico : la parte idrofila è carica positivamente. Sono disperdenti particolarmente per le particelle solide. Sono anche battericidi, antistatici e ammorbidenti come parte della cura dei capelli.

  • anfore : sono tensioattivi detergenti delicati. Ammorbidiscono gli effetti irritanti dei tensioattivi anionici. Possedendo cariche sia positive che negative , sono noti per essere utilizzati nei cosmetici e nei prodotti farmaceutici.

  • Non ionico : senza carico . Sono detergenti, bagnanti, emulsionanti e talvolta agenti schiumogeni.

I tensioattivi nei tuoi cosmetici sono rischiosi?

I tensioattivi più utilizzati nel mercato dei cosmetici non sempre fanno bene alla pelle. Il punto è che i tensioattivi cationici purtroppo sono spesso irritanti e non sono eco-responsabili .

Gli anionici , mentre sono ottimi detergenti e schiumogeni, sono anche irritanti . Infine, i non anionici hanno la reputazione di essere perturbatori endocrini... Abbastanza per conoscere l'elenco dei nostri ingredienti che usiamo.

Tra questi tensioattivi possiamo citare Sodio lauril solfato (SLS) che è particolarmente irritante . Ma anche il Sodium Laureth Sulfate (SLES), che è un forte inquinante ed è allergenico . Ciò che va ricordato è che i tensioattivi sopra menzionati così come altri sintetici provengono da prodotti petrolchimici . Pertanto, sono responsabili di varie irritazioni o addirittura allergie . Sono inquinanti e poco biodegradabili .

Nota: questi rischi non sono validi per tutti i tensioattivi!

Odoo image et bloc de texte

A BeautyMix, quale ingrediente offriamo?

Nelle nostre ricette cosmetiche fatte in casa , offriamo a concentrato di schiuma. Questo ingrediente è un'alleanza di diversi tensioattivi naturali , che consente di svolgere questi diversi ruoli, senza aumentare la quantità di acquisti di ingredienti.

È appositamente formulato per unire morbidezza , potere pulente e schiumogeno . Ideale come base per creare il tuo Ricette prodotti per il lavaggio come gel doccia, shampoo, ecc.

Scegliendo questo ingrediente, limiti il numero di ingredienti presenti nel tuo prodotto per una ricetta minimalista e controllata al 100%.

Per saperne di più su questo prodotto, puoi andare alla scheda prodotto dedicata basta qua.
?

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Devi essere autenticato per inviare un commento.